giovedì 20 ottobre 2011

Col tempo | Avec le temps (2)

Non ho mai guardato fiduciosa al futuro, non capivo malgrado il mio intuito che avrei avuto così poco tempo per rimediare. Per migliorare. E che un giorno il futuro si sarebbe chiamato ieri. Da saperlo, da crederci avrei aperto gli occhi, di più, avrei aperto il mio cuore, senza aspettarmi niente. Mi sarei lamentata di meno, avrei risparmiato fiumi di lacrime. Avrei scelto un sogno, uno solo e l'avrei realizzato, ci avrei provato.
Ora, oggi è pieno di ieri vuoti, di domani incerti, e della consapevolezza del tempo che se ne è andato, perso.

Autoritratto, anni luce fa, Parigi.

 

Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento